Cronaca

Blitz di carabinieri e finanza al raduno di appassionati di tuning: identificati in 300

I carabinieri stanno indagando per risalire agli organizzatori per denunciarli

Blitz al raduno di tuning. Nella serata di venerdì i carabinieri insieme a polizia locale e militari della guardia di finanza hanno organizzato un servizio straordinario di controllo del territorio nel parcheggio del centro commerciale Brianza dove era in corso una adunata di auto modificate. 

L'operazione, come riportato in una nota diramata dai carabinieri della compagnia di Desio, é stata pianificata in seguito a un fatto di sangue: il 13 aprile un uomo era stato accoltellato proprio all'incontro e per l'aggressione erano state denunciate due persone.

L'area è stata cinturata e tutte le uscite sono state bloccate. L'epilogo? 300 persone e 150 mezzi controllati. E per 9 auto, secondo quanto riportano i militari, è scattato "il ritiro della carta di circolazione in quanto presentavano modifiche non omologate per circolare in strada". Secondo la nota, inoltre, sono "in corso accertamenti per identificare gli organizzatori dell'evento che saranno denunciati per riunione non autorizzata all'autorità giudiziaria".

L'associazione che ha organizzato l'evento, fa sapere a MilanoToday, ha dato "piena disponibilità alle forze dell'ordine", mettendosi a disposizione "per ogni chiarimento". A oggi, fanno ancora notare gli organizzatori, "non è stata presentata alcuna denuncia" e "sono stati gli stessi organizzatori a presentarsi e identificarsi per primi" con i carabinieri.  

Nel corso del servizio, inoltre, le fiamme gialle hanno sanzionato un venditore ambulante per violazioni fiscali.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Blitz di carabinieri e finanza al raduno di appassionati di tuning: identificati in 300

MonzaToday è in caricamento