Cronaca Stazione / Piazza Castello

Giovane trovata senza vita in piazza Castello, forse un'overdose

A scoprire il corpo senza vita all'interno del camper dove dormivano è stato l'amico che era uscito per andare a comprare qualcosa da mangiare: per la ragazza, 26 anni, inutili i soccorsi

Avevano passato la notte insieme e dormito uno accanto all'altra.

Quando si è richiuso la porta del camper alle spalle venerdì mattina per uscire a comprare qualcosa da mangiare pensava che lei dormisse e non avrebbe certo mai immaginato che da quel sonno non si sarebbe più svegliata. Quando, dopo quei pochi minuti di assenza per comprare la colazione il ragazzo, 29 anni, italiano, ha fatto ritorno, l'ha trovata senza vita: a stroncarla forse un malore o un'overdose.

Una ragazza di 26 anni originaria di Sovico è stata così trovata senza vita poco dopo le 10 in un camper in sosta in piazza Castello a Monza da un amico con cui aveva dormito. E' stato lui, non riuscendo più a svegliarla, a chiedere aiuto ed allertare i soccorsi.

Sul posto si sono precipitati i carabinieri della compagnia cittadina e i mezzi del 118 che non hanno però potuto fare nulla per la 25enne già senza vita.

La ragazza gravitava in ambienti legati agli stupefacenti e pare avesse problemi di tossicodipendenza: a ucciderla potrebbe essere stato un malore o una dose letale di eroina.

Gli uomini dell'Arma hanno effettuato i rilievi e un'ispezione cadaverica: al momento sono ancora ignote le cause che avrebbero portato al decesso della 26enne. Sul suo corpo è stata disposta un'autopsia e gli inquirenti non vogliono sbilanciarsi prima di conoscerne i risultati e ritengono plausibile il sopraggiungere di un malore fatale. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giovane trovata senza vita in piazza Castello, forse un'overdose

MonzaToday è in caricamento