Ragazzi bloccati in quota in un impervio: salvati dal Soccorso Alpino

Tre giovani, tra cui un monzese, sono stati protagonisti di una disavventura domenica pomeriggio

L'elisoccorso in quota (Foto da Fb Soccorso Alpino e Speleologico Lombardo)

Si sono accorti che non avrebbero saputo trovare la strada di casa da soli e hanno chiesto aiuto. Domenica pomeriggio tre ragazzi, tra cui un giovane monzese insieme a due amici di Corsico e Milano, sono stati soccorsi in quota lungo il sentiero Roma a ridosso del rifugio Allievi. 

I tre escursionisti erano partiti dal rifugio verso la Val Qualido ma dopo aver fatto il Passo dell'Averta nei pressi della Stalla ovale, sono scesi lungo una valletta laterale e si sono ritrovati bloccati in un luogo impervio, a circa 1800 metri di quota. E' stato a quel punto che i giovani non hanno indugiato e hanno deciso di chiedere aiuto. 

I tecnici della VII Delegazione Valtellina - Valchiavenna del CNSAS Lombardo (Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico), Stazione di Valmasino, sono stati allertati dalla Centrale operativa del 118 intorno alle 15. I tre escursionisti sono sempre rimasti in contatto telefonico con i tecnici e sono anche stati in grado di fornire le coordinate esatte per la localizzazione, consentendo così all'elicottero di raggiungerli e riportarli a valle.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il Soccorso alpino ha colto l'occasione per suggerire a chiunque si metta in cammino in montagna di essere prudente e di usare gli smartphone anche come eventuali strumenti di emergenza attraverso le applicazioni per il rilevamento e l’invio delle coordinate geografiche, utili per l’identificazione del luogo da raggiungere. "Inoltre, è sempre raccomandata una pianificazione attenta dell’itinerario, con una mappa dettagliata alla mano ma anche attraverso informazioni sulle effettive condizioni deli luoghi, che si possono ottenere dai professionisti della montagna oppure dagli stessi presidi sul territorio del Soccorso alpino, le Stazioni e le Delegazioni, ampiamente diffuse a livello locale. Tutti i numeri di telefono e molti consigli utili si trovano sul sito del CNSAS Lombardo, all’indirizzo www.sasl.it" hanno precisato dal Soccorso Alpino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Parcheggia l'auto e va al cinema, due ore dopo la trova "sventrata" e senza volante

  • Gita da Monza, una giornata a bordo del Treno del Foliage per vivere la magia dell'autunno

  • Coronavirus, ecco i 10 comuni brianzoli con più contagi

  • Atti osceni con una ragazza nuda in un giardinetto a Monza, multa da 10mila euro

  • La "gardella hash", la nuova potentissima droga sequestrata a Monza

  • "Stop a spostamenti e attività dalle 23 alle 5 in Lombardia": la proposta al governo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento