Cronaca

Ragazzina aggredita al Parco di Monza, si indaga per rintracciare il responsabile

Gli accertamenti dei militari proseguono e al vaglio ci sono tutte le ipotesi: dalla rapina alla tentata violenza

I carabinieri domenica in ospedale

Tentata violenza, aggressione o rapina. Queste le ipotesi al vaglio dei carabinieri di Monza che indagano su quanto accaduto nel tardo pomeriggio di domenica al Parco di Monza.

Intorno alle 17.30 una ragazzina di quindici anni è stata aggredita da un uomo che l'ha ferita con un fendente superficiale all'addome probabilmente con un'arma bianca, forse un coltello. Non è ancora chiara l'esatta dinamica dell'accaduto ma, subito dopo l'aggressione, avvenuta forse dopo un tentativo di violenza o una rapina, la ragazza ha urlato e chiesto aiuto attirando l'attenzione di alcuni passanti che hanno allertato i soccorsi. 

Al parco di Monza, all'altezza di porta Villasanta, è intervenuta una ambulanza allertata in codice giallo che ha prestato i primi soccorsi alla quindicenne, una giovane di origine peruviana residente in città, e l'ha trasferita all'ospedale San Gerardo di Monza.

Qui la ragazza è stata medicata e dimessa con dieci giorni di prognosi. La minorenne è apparsa molto provata per l'accaduto e i carabinieri, dopo averla ascoltata, hanno avviato le indagini per rintracciare il responsabile. Al momento vige il massimo riserbo sulla vicenda e si indaga senza escludere alcuna ipotesi. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ragazzina aggredita al Parco di Monza, si indaga per rintracciare il responsabile

MonzaToday è in caricamento