Violentata e molestata in piscina: il colpevole è già in manette

L'episodio è accaduto all'interno della piscina comunale di Cormano dove la vittima si trovava insieme alla madre: dopo l'allarme lanciato alla centrale i carabinieri sono giunti sul posto e hanno individuato il responsabile

Una ragazzina di 12 anni è stata violentata e molestata nella piscina comunale di Cormano.

L'episodio sarebbe accaduto all'interno dello spogliatoio quando la giovanissima stava cambiandosi dopo la giornata passata a nuotare in compagnia della madre.

L'allarme è scattato subito e sul posto sono giunti immediatamente i carabinieri del comando di compagnia di Sesto San Giovanni e della stazione di Cormano: grazie a una dettagliata descrizione dell'uomo da parte della vittima, si è riusciti ad arrestare il presunto colpevole.

Si tratta di un egiziano di 19 anni residente a Milano.

Sono in corso indagini di accertamento. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • Ucciso a coltellate in strada a San Rocco, morto un uomo di 42 anni a Monza

  • A due ore d'auto da Monza, in Valmalenco, un ghiacciaio che ricorda l'Islanda

Torna su
MonzaToday è in caricamento