Cronaca

Non rientrano a casa dopo festa clandestina, ritrovate ragazzine scomparse dalla Brianza

Le giovani si erano allontanate da Villasanta e Lesmo. Poi l'appello sui social e le ricerche. Le ragazze sono state ritrovate a Como nel pomeriggio di domenica

Sono state ore di apprensione in Brianza da dove due ragazzine minorenni si sono allontanate all'insaputa dei genitori nella serata di sabato per raggiungere un'abitazione di Como dove era stata organizzata una festa clandestina. Da Villasanta e da Lesmo le ragazze, 14 anni, sono arrivate in via Napoleona, nel capoluogo comasco, riuscendo a uscire di casa facendo credere alle famiglie di trascorrere la notte l'una a casa dell'altra.

Presto però è stato chiaro che le giovani erano altrove ed è scattata la mobilitazione per rintracciarle con l'appello diffuso sui social dai genitori e le ricerche dei carabinieri. I militari di Como sono stati allertati nella tarda serata e intorno a mezzanotte hanno bussato alla porta dell'appartamento dove si stava svolgendo la festa. C'erano una dozzina di ragazzi, alcuni anche minorenni e provenienti dalla Brianza. Le ragazze, però, risulta fossero andate via da poco.

Le ricerche, condotte dai carabinieri di Como in collaborazione con i colleghi di Arcore, si sono concluse nel pomeriggio di domenica e a rintracciare le giovani in via Milano, ancora a Como, sarebbero stati gli agenti della Questura. I carabinieri stanno valutando le posizioni dei ragazzi che hanno partecipato alla festa e che saranno verosimilmente sanzionati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non rientrano a casa dopo festa clandestina, ritrovate ragazzine scomparse dalla Brianza

MonzaToday è in caricamento