Presta il cellulare per una telefonata "urgente" ma scappano con lo smartphone

La rapina ai danni di un 16enne è avvenuta a Ceriano Laghetto

Gli hanno detto di avere un’emergenza e hanno chiesto di poter fare una telefonata urgente. Pensando di fare una gentilezza, il ragazzino di 16 anni, di Solaro, ha accettato. E per tutta risposta i due rapinatori gli hanno portato via il cellulare. Dandogli anche uno spintone, solo perché il 16enne li stava inseguendo. La rapina è stata messa a segno sabato 2 novembre alle 20.

I malviventi, giovanissimi anche loro, uno in apparenza italiano l’altro probabilmente straniero secondo quanto emerso dalla descrizione della vittima, sono riusciti a scappare e a far perdere le loro tracce. Il ragazzino ha fornito un accurato identikit alle forze dell’ordine. Ora i carabinieri di Desio hanno inviato le indagini per riuscire a identificarli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, tutte le scuole di Monza e provincia chiuse: ecco l'elenco dei comuni

  • Coronavirus, primo caso anche a Monza: positivo paziente ricoverato al San Gerardo

  • Pitbull azzanna padrone ai genitali, 40enne uccide il suo cane per salvarsi

  • Coronavirus, il primo giorno di "coprifuoco" per Monza: ecco tutti i divieti nella 'zona gialla'

  • Bar non chiude alle 18 e non rispetta ordinanza sul Coronavirus: scatta la denuncia

  • Lissone, trovato il corpo senza vita di un uomo in un campo in via Toti

Torna su
MonzaToday è in caricamento