Giovanissimo in coma etilico soccorso a Lissone

Il ragazzo, 18 anni, è stato trasportato in codice rosso all'ospedale San Gerardo di Monza alle 2 della notte di giovedì

Quando è stato lanciato l'allarme ai soccorsi del 118 la situazione non sembrava così critica. Al telefono, chiedendo l'intervento di un'ambulanza, qualcuno ha riferito della presenza in via Guarenti a Lissone di un giovane ubriaco ma non pareva esserci alcuna emergenza.

Quando i mezzi del 118 inviati sul posto però, nel parcheggio della discoteca, il personale ha constatato che la persona aveva davvero bisogno di aiuto. A terra, privo di sensi, c'era una ragazzo di 18 anni che aveva esagerato con l'alcol. Il giovane, in coma etilico, non rispondeva e nemmeno reagiva. Il 18enne è stato così accompagnato in ospedale in codice rosso al San Gerardo di Monza.

L'episodio, l'ennesimo intervento per eccesso di alcol da parte di giovanissimi in Brianza dopo che nel weekend quattro minorenni erano stati accompagnati in ospedale in simili preoccupanti condizioni, è avvenuto a ridosso della Valassina lungo la via che ospita alcuni locali. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • A due ore d'auto da Monza, in Valmalenco, un ghiacciaio che ricorda l'Islanda

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

Torna su
MonzaToday è in caricamento