Cronaca

Spaccia droga ai giardinetti a Monza e scappa dalla polizia: "Sono soldi facili"

Il giovane, 19 anni, è stato denunciato dalla polizia locale mercoledì pomeriggio a Sant'Albino

Quando ha visto arrivare gli agenti del Nucleo Operativo Sicurezza Tattica ai giardinetti, impegnati in un controllo, ha iniziato a correre. E dietro di lui si sono lanciati subito all'inseguimento gli uomini in divisa e una pattuglia con sirene e lampeggianti accesi. E' successo mercoledì pomeriggio a Sant'Albino, ai giardinetti di via Guardini, durante una attività di controllo nell'area verde.

E alla fine il giovane, 19 anni, è stato fermato e perquisito. Il ragazzino, cittadino di origine marocchina, durante la fuga aveva nascosto qualcosa sotto una siepe e durante i controlli il cane antidroga Narco ha recuperato 17 grammi di hashish e 180 euro in contanti. E una volta fermato, davanti agli agenti, avrebbe detto: "Sono soldi facili". 

I controlli mercoledì pomeriggio sono proseguiti nell'abitazione dove il ragazzo vive con i genitori. E nel box è stato trovato un astuccio con all'interno 500 euro in contanti. Nel contenitore non c'era traccia di droga ma l'astuccio emanava, secondo quanto ricostruito dal comando di via Marsala, un forte odore di hashish. Droga e soldi sono stati sequestrati mentre per il giovane è scattata una denuncia a piede libero per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini dello spaccio.

FOTO - Droga e soldi sequestrati

IMG-20210609-WA0074-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaccia droga ai giardinetti a Monza e scappa dalla polizia: "Sono soldi facili"

MonzaToday è in caricamento