Urla per strada, si spoglia e prende a cinghiate le auto

Un giovane ragazzo straniero con qualche disturbo è stato fermato e soccorso in viale Lombardia lunedì mattina a Desio: ad allertare i carabinieri sono stati i residenti svegliati dalla confusione

Il ragazzo è stato portato in ospedale con un'ambulanza

Camminava in mezzo alla strada urlando da solo, senza rivolgersi a nessuno.

Parlava ad alta voce senza che le frasi fosserro connesse tra loro, in evidente stato di confusione.

Sono stati risvegliati così, da un giovane straniero con alcuni problemi, i residenti di viale Lombardia a Desio in zona stazione lunedì mattina verso le 7.30.

Il ragazzo, di origine nordafricana, è stato visto dapprima camminare in maniera insicura lungo il tratto, urlando, e poi spogliarsi. Si è tolto la maglietta restando a petto nudo in strada e poi si è sfilato anche la cintura.

Senza smettere di urlare ha continuato a camminare fino a che non ha impugnato la cinghia iniziando a colpire le auto in sosta lungo la carreggiata.

E' stato a quel punto che alcuni residenti hanno chiesto l'intervento dei carabinieri che poco prima delle 8 sono arrivati in viale Lombardia con una pattuglia di militari. Gli uomini del comando di Desio hanno fermato il ragazzo e hanno tentato di calmarlo dal momento che il suo evidente stato confusionale non era, a quanto si apprende dalle prime informazioni, legato a un abuso di alcol.

Dopo l'identificazione il giovane è stato trasferito in ospedale a Desio con un'ambulanza in codice verde: il personale sanitario si è occupato di calmarlo e cercare di tranquillizzarlo.

I carabinieri invece lo hanno identificato per poter procedere nel caso il suo comportamento abbia provocato evidenti danni alle autovetture in sosta e qualche proprietario voglia procedere contro di lui. Al termine della visita in ospedale il giovane verrà accompagnato in Questura per l'accertamento della regolarità della sua posizione sul territorio in materia di norme legate all'immigrazione. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • Salute Donna e il San Gerardo piangono la morte di Licia, l'infermiera dal cuore buono

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

  • Passa con il rosso e si scontra con un'auto poi la Seat finisce contro muro e prende fuoco

  • Incidente a Monza, scontro tra auto e ambulanza diretta al San Gerardo

Torna su
MonzaToday è in caricamento