Cronaca

Un ragazzo sfregiato con un taglierino a Gorgonzola

Arrestato dai carabinieri l'aggressore. L'episodio alle porte di Monza

Un 21enne sfregiato con un taglierino e un 27enne in manette. È il risultato dell'aggressione che si è consumata domenica 19 settembre sulla strada provinciale Sp13 a Gorgonzola, hinterland nord est di Milano. 

L'aggressore, al culmine di una lite che sarebbe scaturita per futili motivi, ha estratto un taglierino e colpito al volto la vittima. Per fortuna la ferita riportata dal 21enne, un ragazzo italiano, non era grave: i soccorritori del 118 l'hanno trasportato in codice verde all'ospedale santa Maria delle stelle di Melzo, dove dopo aver ricevuto le cure del caso gli è stata assegnata una prognosi di dieci giorni. 

Per il 27enne, anche lui italiano, è scattato l'arresto da parte dei militari, i quali hanno anche sequestrato il taglierino utilizzato durante l'aggressione. Ora dovrà rispondere dell'accusa di lesioni personali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un ragazzo sfregiato con un taglierino a Gorgonzola

MonzaToday è in caricamento