menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Paura per un ragazzo a Concorezzo, si cosparge di alcol e si dà fuoco: salvato

Lo straniero è ricoverato all'ospedale San Gerardo. Ignote le motivazioni del gesto

Si è cosparso di liquido infiammabile, presumibilmente alcool, e poi si è dato fuoco, appiccando le fiamme sul suo corpo con un accendino. Un ragazzo di 19 anni è stato ricoverato all'ospedale San Gerardo nella notte di giovedì a causa delle ustioni riportate in seguito all'accaduto.

I fatti sono avvenuti intorno a mezzanotte quando a Concorezzo, a ridosso di via Libertà, sono intervenuti i carabinieri della compagnia di Monza insieme al personale sanitario del 118 con un'ambulanza allertati da un cittadino marocchino. I militari dell'Arma hanno trovato l'uomo, solo, in strada, mentre stava per essere divorato dalle fiamme. La vittima, forse ubriaca, non ha saputo spiegare nulla ai soccorritori: era senza documenti, non risulta essere ospite di nessuna struttura di accoglienza sul territorio e non parla italiano ma un dialetto arabo che al momento nesuno è riuscito a comprendere.

Il ragazzo, straniero, ha riportato ustioni gravissime su tutto il corpo ma non è in pericolo di vita. Nella mattinata di giovedì dall'ospedale San Gerardo è stato trasferito al centro Grandi Ustioni dell'ospedale Niguarda di Milano. I militari stanno conducendo accertamenti per ricostruire l'accaduto e risalire alle motivazioni alla base del gesto che potrebbe essere riconducibile anche a un episodio di autolesionismo determinato da un delirio alcolico.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Sicurezza

Come eliminare la puzza di fumo dalla tua casa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento