Rapina alle porte di Monza, minacciato con un coltello, picchiato e rapinato: due arresti

Le manette sono scattate nella giornata di martedì 6 novembre, nei guai due ragazzi di 22 e 21 anni

Immagine repertorio

Prima lo hanno accerchiato, poi hanno estratto un coltello e gliel'hanno puntato addosso. Lo hanno minacciato e picchiato, poi si sono fatti consegnare il telefono. La vittima dell'accaduto, un ragazzo, era dovuto ricorrere alle cure del pronto soccorso, mentre i rapinatori erano scappati facendo perdere le loro tracce. 

Questo lo scorso ottobre a Sesto San Giovanni, ma nella giornata di martedì 6 novembre sono scattate le manette per i due presunti malviventi, arrestati dagli agenti della questura di Milano; nei guai un italiano di 21 anni e un ecuadoriano di 22, entrambi già noti alle forze dell'ordine.

Gli investigatori del commissariato di Cinisello Balsamo, come riportato in una nota diramata da via Fatebenefratelli, sono arrivati ai due ragazzi attraverso la descrizione dettagliata della vittima. Le manette sono scattate nella mattinata di martedì e loro sono stati trasferiti nel carcere di Monza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elettra Lamborghini vuole ristrutturare casa e cerca su Instagram l'impresa più veloce

  • "Vogliamo chiedere scusa a chi involontariamente ha investito il nostro gatto"

  • Festa in casa tra ragazzini mentre la nonna dorme ma arrivano i carabinieri: 17 multe

  • Dalla Brianza in dono un cucciolo per superare la morte improvvisa del piccolo Cairo

  • Dal sogno reale alle bollette non pagate: favola senza lieto fine per la Reggia di Monza

  • "Io apro", a Monza c'è chi è pronto ad accogliere al tavolo i clienti il 15 gennaio (nonostante i divieti) e chi no

Torna su
MonzaToday è in caricamento