Rapinano un ragazzino della sua bicicletta e poi scappano

"Scusa sai dov'è la stazione?"

Hanno finto di aver bisogno di qualche informazione e quando si sono avvicinati hanno minacciato un sedicenne e lo hanno obbligato a consegnare nelle loro mani la bicicletta su cui viaggiava.

La rapina si è consumata martedì sera intorno alle 20 nei pressi di viale Brianza a Monza. Poco dopo la chiamata di emergenza ricevuta dalla vittima è giunta sul posto una pattuglia della polizia di Stato. Il ragazzo ha raccontato agli agenti di essere appena stato rapinato da due soggetti che, con la scusa di chiedergli dove fosse la stazione, si sono avvicinati e con tono minaccioso gli hanno intimato di scendere dalla bici e di consegnargli il mezzo altrimenti avrebbe passato guai.

Dopo aver ricevuto ciò che volevano poi i due malviventi si sono allontanati in direzione di via Ambrosini. Indagini in corso da parte della Polizia di Stato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elettra Lamborghini vuole ristrutturare casa e cerca su Instagram l'impresa più veloce

  • "Vogliamo chiedere scusa a chi involontariamente ha investito il nostro gatto"

  • Festa in casa tra ragazzini mentre la nonna dorme ma arrivano i carabinieri: 17 multe

  • Dalla Brianza in dono un cucciolo per superare la morte improvvisa del piccolo Cairo

  • "Io apro", a Monza c'è chi è pronto ad accogliere al tavolo i clienti il 15 gennaio (nonostante i divieti) e chi no

  • L'inseguimento, l'ultima telefonata al padre e poi il suicidio: si indaga sulla morte di un 28enne di Lentate

Torna su
MonzaToday è in caricamento