Cronaca

Donna legata a una sedia e rapinata in casa: 40enne incastrato dal Dna dopo 14 anni

A far finire nei guai un cittadino di 40 anni cileno sono state le impronte lasciate durante altri colpi e analizzate dal Ris di Parma che hanno permesso di ricondurre alla sua firma anche la rapina di Brugherio del 2007

Immagine di repertorio

Ha sentito bussare alla porta ed è andata ad aprire. Davanti a sé, nel pianerottolo di un condominio del centro, a Brugherio, ha trovato due uomini che l'hanno spinta dentro e l'hanno bloccata, legandola a una sedia. Dopo aver immobilizzato la proprietaria hanno messo a soqquadro l'appartamento, sotto gli occhi della donna.

Succede 14 anni fa, in un pomeriggio di inverno del 2007. Ma soltanto adesso uno dei due uomini responsabili dell'irruzione ha un volto e un nome. I carabinieri hanno denunciato un 40enne di origine cilena, senza fissa dimora, incastrato dalle impronte e dal dna lasciato nell'abitazione brugherese da cui si era allontanato con un bottino in gioielli, preziosi orologi e soldi.

La rapina e le indagini

Dopo il colpo, portato a termine in pochi istanti, la donna era riuscita a dare l'allarme. In seguito alla fuga dei due malviventi aveva provato a liberarsi dai lacci improvvisati fatti da vestiti e a chiedere aiuto ai carabinieri. E a quel punto erano iniziate le indagini che adesso, dopo 14 anni, hanno portato a un risultato. 

I rilievi all'interno dell'abitazione avevano permesso ai militari di repertare alcuni oggetti sulla cui superficie – grazie agli accertamenti effettuati dal R.I.S. di Parma – erano state individuate alcune impronte ritenuti utili ma non ancora associabili ad un’identità. Grazie alla comparazione tra il dato papillare già acquisito con quelli effettuati a seguito di altre rapine commesse recentemente dallo stesso soggetto, è stato possibile ricollegare l’impronta dando al rapinatore oltre che una "firma" anche un nome e un volto. E l'uomo adesso è stato denunciato. Ancora ignoto invece il complice.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Donna legata a una sedia e rapinata in casa: 40enne incastrato dal Dna dopo 14 anni

MonzaToday è in caricamento