Rapinarono banca a Carate per 30 mila euro, identificati

I due rapinatori (responsabili anche di un colpo analogo a Casatenovo) erano già a San Vittore per altri reati

Individuati due rapinatori

Il 9 dicembre 2013 rapinarono il Monte Paschi di Carate Brianza, rubando più di 30 mila euro dalla cassaforte dopo avere minacciato gli impiegati con taglierino e pistola per poi fuggire a piedi. Ora sono stati identificati i due rapinatori. Si tratta di due pregiudicati di 55 e 57 anni, Luigino Mario B. e Savino D.B., entrambi residenti a Milano.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I due si trovavano già, nel frattempo, nel carcere milanese di San Vittore per altri motivi. Sono responsabili anche della rapina del 20 novembre 2013 alla Deutsche Bank di Casatenovo (Lecco), dove con la stessa tecnica "prelevarono" ben 90 mila euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Parcheggia l'auto e va al cinema, due ore dopo la trova "sventrata" e senza volante

  • Gita da Monza, una giornata a bordo del Treno del Foliage per vivere la magia dell'autunno

  • Coronavirus, ecco i 10 comuni brianzoli con più contagi

  • Atti osceni con una ragazza nuda in un giardinetto a Monza, multa da 10mila euro

  • La "gardella hash", la nuova potentissima droga sequestrata a Monza

  • "Stop a spostamenti e attività dalle 23 alle 5 in Lombardia": la proposta al governo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento