Rapina con sparatoria a Cesano Maderno: colpito un furgone portavalori

E' accaduto poco dopo le nove venerdì mattina: indagini in corso

Sul posto i carabinieri di Desio

Venerdì mattina poco dopo le nove alcuni malviventi armati e a volto coperto hanno assaltato un furgone portavalori in piazza XXV Aprile a Cesano Maderno.

Il mezzo avrebbe dovuto consegnare il denaro all'ufficio postale cittadino.

Erano in tre e sono riusciti ad agire indisturbati portando via un ingente bottino.

Al termine del colpo, a scopo intimidatorio, uno dei rapinatori ha sparato in aria una sola volta, senza provocare feriti, prima di dileguarsi a bordo di un fugone tipo Daily.

Sull'episodio indagano i carabinieri della compagnia di Desio.

Sempre a Cesano Maderno negli stessi istanti è andato a fuoco un furgone e il fatto potrebbe avere legami con l'assalto al portavalori (Guarda il video qui)

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nasce il Marketplace di Seregno, la risposta dei negozianti seregnesi alle vendite online

  • A Monza apre il "nuovo" Bennet, nell'ex Auchan confermati 100 dipendenti

  • Sono positivo e sintomatico/asintomatico: regole per la quarantena in Lombardia

  • Lissone, dramma in azienda: 53enne muore schiacciato da rullo compressore

  • Lissone, infortunio sul lavoro in azienda: morto un uomo

  • Coronavirus, focolaio all'ospedale di Carate Brianza: 14 operatori positivi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento