Ragazzino rapinato da una baby gang: gli aizzano contro il pastore tedesco e gli rubano la bici

È accaduto a Lissone, nei guai tre ragazzini di 17, 15 e 13 anni

Immagine repertorio

Tre ragazzini tutti minorenni – uno di 17 anni, uno di 15 e uno di 13 – hanno rapinato la bicicletta da 500 euro a un 14enne. È accaduto il 20 giugno nel tardo pomeriggio in via dei Ciliegi, a Lissone.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I tre minori hanno usato come “arma” un grosso pastore tedesco. Terrorizzato dall’aggressivo animale, il 14enne ha consegnato la bicicletta ai suoi aggressori. Sono stati loro stessi a indicare dove la costosa due ruote fosse stata nascosta, dopo che sono intervenuti i carabinieri, chiamati dai genitori della vittima. Due dei tre ragazzi sono stati denunciati per rapina, il terzo non è imputabile per la sua giovane età.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alunno positivo: cosa succede ai suoi compagni (e ai loro genitori)

  • Tragedia a Lazzate, uomo trovato cadavere in via Enrico Fermi: indagano i carabinieri

  • Tumore al pancreas in stadio avanzato: operazione "unica" all'ospedale di Vimercate per una donna

  • Trovato morto a 47 anni Alessandro Catone, il "Porco schifo" di YouTube

  • Una domenica dal sapore medievale, tra i borghi e i castelli della Lombardia

  • Dove andare a fare castagne senza allontanarsi troppo da Monza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento