Lissone, colpo alla sala giochi: gestore rapinato e picchiato

Oltre alla rapina per il malcapitato anche le botte: ne avrà per dieci giorni

Rapina alla sala giochi «La Versilia» in via Solferino: nel pieno centro di Lissone. Un rapinatore solitario è entrato nel negozio mercoledì mentre un complice faceva da palo all'estrno. Minacciando il titolare, il malvivente è riuscito a farsi consegnare mille euro. Ma il gestore ha tentato di reagire ed è scattato il pestaggio.

Richiamato all'interno del locale per avere manforte dal complice anche il secondo balordo è entrato nella sala giochi e ha cercato di mettere a tacere la vittima. Tra i malviventi e il titolare è scoppiato un diverbio finito a botte. Mentre i due rapinatori sono riusciti a darsela a gambe con l'incasso, il gestore ha rimediato contusioni ed escoriazioni in tutto il corpo. Guarirà in dieci giorni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • Salute Donna e il San Gerardo piangono la morte di Licia, l'infermiera dal cuore buono

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

Torna su
MonzaToday è in caricamento