Paderno, rapina nella storica pasticceria Cislaghi

I proprietari hanno ricevuto l'amara visita di tre rapinatori a volto coperto che hanno prelevato l'incasso e li hanno derubati dei preziosi. Esploso un colpo

Non era la prima ma la paura c'è stata anche questa volta.

Tre uomini a volto coperto hanno fatto irruzione in pieno centro a Paderno Dugnano nella pasticceria Cislaghi, nello storico negozio di Via Gramsci. Una visita e inaspettata che i proprietari Lidia e Claudio di certo non pensavano di ricevere.

I rapinatori erano armati e parlavano con un accento straniero, forse latino americano. Una rapina che poteva finire in tragedia ma che si è conclusa invece solo con una perdita in denaro. I balordi hanno svuotato la cassa, prelevando il guadagno del negozio e rubando i preziosi indosso ai proprietari, tra cui un Rolex di valore.

La paura e la rabbia hanno scatenato la reazione di uno dei proprietari ma la risposta dei malviventi è stata violenta: hanno esploso un colpo di pistola che, rimbalzando sul pavimento, lo ha ferito di striscio alla gamba.

I tre dopo aver arraffato la refurtiva si sono subito dati alla fuga.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, "Probabile terza ondata in Lombardia": la Regione studia il piano per il vaccino

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • Ucciso a coltellate in strada a San Rocco, morto un uomo di 42 anni a Monza

  • Natale low cost: 11 idee regalo a meno di 20 euro per gli amici e la famiglia

  • I vestiti sporchi di sangue in lavatrice e il coltello rimesso a posto, fermati due minorenni per l'omicidio di Cristian

  • Brugherio, troppi clienti dentro il negozio nel centro commerciale: multa e attività chiusa

Torna su
MonzaToday è in caricamento