Cronaca Stazione / Via Felice Cavallotti, 55

Si fanno aprire la porta e picchiano la sarta: rapina in pellicceria

La donna, sessantotto anni, ha riportato la frattura di una vertebra. I ladri, un uomo e una donna, sono riusciti a fuggire con qualche pelliccia

Ha aperto la porta convinta che quella fosse una semplice coppia. Ma poi quella stessa coppia l’ha scaraventata a terra, ha preso il bottino ed è fuggita via. 

Violenta rapina giovedì poco dopo le quindici in una pellicceria di via Cavallotti 55. Ad avere la peggio è stata una sarta di sessantotto anni, che nell’aggressione ha riportato la frattura di una vertebra da cui non guarirà prima di trenta, quaranta giorni. 

L’incubo della donna, ricostruisce “Il Giorno, è cominciato verso le 15.30, quando un uomo e una donna - ben vestiti e dall’età apparente di trent’anni - si sono presentati in negozio. La sessantottenne ha aperto la porta ed è stata immediatamente aggredita e scaraventata a terra. 

La titolare, che era impegnata nel retro del negozio, ha sentito il caos e si è precipitata nel locale, ma dei due malviventi non c’era già più traccia. 

La sarta è stata trasportata al pronto soccorso del policlinico e i due ladri sono ora ricercati dalla polizia del commissariato di Monza che indaga sul caso. 

Alla titolare del negozio, invece, non resta che l’amarezza e la rabbia per l’ennesima rapina subita. Il diciannove marzo scorso, infatti, una banda era riuscita a introdursi nel locale con una fiamma ossidrica e aveva rubato tutte le pellicce in esposizione, per un valore di oltre centomila euro. 

“Ci hanno messo in ginocchio - si è sfogata la donna al quotidiano - Hanno messo in ginocchio la mia azienda”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si fanno aprire la porta e picchiano la sarta: rapina in pellicceria

MonzaToday è in caricamento