Cronaca

Assalto al portavalori con kalashnikov e pistole: ladri via con 400mila euro

I tre malviventi hanno rapinato due vigilantes che stavano consegnando il denaro alla filiale di Urganano, nella Bassa bergamasca

Minuti di terrore martedì mattina alla filiale della Banca di credito cooperativo orobica di Urgnano, nella Bassa bergamasca. 

Secondo quanto racconta il Corriere della Sera, poco prima delle undici, tre banditi, armati di pistole e kalashnikov, hanno assaltato le auto della vigilanza che stavano consegnando il denaro. Il colpo, secondo le prime informazioni, sarebbe andato a buon fine, con i ladri che sarebbero riusciti a portar via quattrocentomila euro. 

I banditi, hanno ricostruito i carabinieri, hanno aspettato che la prima guardia scendesse dall'auto e hanno circondato la vettura, minacciando il secondo vigilantes. Quindi, dopo essersi impossessati dei contanti, si sono dati alla fuga verso Spirano, al confine tra le province di Bergamo e la Brianza. 

Nella folle corsa, l'auto con a bordo i malviventi ha rischiato di investire una donna. Indagano i carabinieri della compagnia di Treviglio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assalto al portavalori con kalashnikov e pistole: ladri via con 400mila euro

MonzaToday è in caricamento