rotate-mobile
Cronaca Cesano Maderno / Via Podgora

Rapina in posta a Cesano: seguono direttore e gli puntano pistola

E' accaduto lunedì mattina all'ufficio di via Podgora. In due hanno puntato l'arma contro il direttore della filiale, dopo averne studiato gli spostamenti

CESANO MADERNO – A pochi giorni dal colpo di Bovisio Masciago, una nuova rapina in posta: questa volta a Cesano Maderno. I «rapinatori del lunedì mattina» sono entrati in azione oggi alle 8.15: pochi minuti prima dell’orario di apertura.

LA DINAMICA - In due, con il volto nascosto da un passamontagna, si sono nascosti nel parcheggio che si trova a pochi metri dall’ufficio postale di via Podgora. Con ogni probabilità i banditi avevano un piano e conoscevano bene il posto e gli spostamenti dei dipendenti. Così, quando il direttore è arrivato al lavoro, non si sono fatti cogliere impreparati. Sbucati dal loro nascondiglio, hanno circondato il direttore. Con il potere persuasivo sempre efficade di una pistola, lo hanno «convinto» a entrare accompagnato da loro nell’ufficio postale.

DIECIMILA EURO - Poi, sempre con minacce, per fortuna solo verbali, lo hanno costretto ad aprire la cassaforte. Appena la porta del forziere si è aperta, i malviventi hanno arraffato denaro contante per circa 10mila euro. Poi sono fuggiti via, riuscendo a far perdere le loro tracce. In tutto la rapina è durata non più di dieci minuti, ma per il direttore e il personale sono stati attimi durati un’eternità. Sul posto sono arrivati i carabinieri della tenenza di Cesano Maderno e della compagnia di Desio. I militari hanno istituito dei posti di blocco e sono alla ricerca dei rapinatori.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina in posta a Cesano: seguono direttore e gli puntano pistola

MonzaToday è in caricamento