Colpo grosso alle Poste, armati di pistola entrano nel caveau e scappano coi soldi

Il colpo è avvenuto mercoledì pomeriggio all'ufficio postale di Pozzo d'Adda. I ladri, in tre e armati, sono riusciti a fuggire con 35mila euro. Nessuno è rimasto ferito. Si indaga

E' caccia ai ladri - Foto repertorio

Avevano organizzato tutto nei minimi dettagli. Le armi, il colpo e la fuga, coi soldi. 

Rapina riuscita, mercoledì pomeriggio verso le due, all’ufficio postale di Pozzo d’Adda, nel milanese, finito nel mirino di tre malviventi che sono riusciti a rubare 35mila euro e a far perdere le proprie tracce.

Secondo quanto finora ricostruito dai carabinieri di Vimercate, i rapinatori - col volto parzialmente coperto - sono entrati nel locale e - minacciando i cassieri con una pistola e un taglierino - sono riusciti ad avere accesso alla cassaforte temporizzata e ai soldi custoditi nel bancomat. 

Dopo il colpo, i tre sono usciti dall’ufficio e si sono allontanati a piedi. 

Fortunatamente, nessuno è rimasto ferito durante la rapina. Ora i militari sono al lavoro per cercare di risalire all’identità dei tre rapinatori. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • A due ore d'auto da Monza, in Valmalenco, un ghiacciaio che ricorda l'Islanda

Torna su
MonzaToday è in caricamento