menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine repertorio

Immagine repertorio

Ragazzino di 15 anni aggredito e pestato a sangue per il portafogli: preso il rapinatore

Prima la tentata rapina e le botte, poi le indagini dei carabinieri. Il fatto

Prima l'aggressione in strada e il tentativo di rapina, poi la corsa al pronto soccorso e la denuncia. Nella serata di lunedì 3 settembre il presunto rapinatore è stato identificato e accompagnato in una comunità. Nei guai un minorenne residente ad Agrate Brianza.

Tutto era accaduto ad Agrate Brianza nella serata di giovedì 8 febbraio, come riferito dai carabinieri della compagnia di Vimercate. La vittima, un ragazzo di 15 anni era stato aggredito in strada e picchiato a sangue da un balordo che voleva rubargli il portafogli. Lui era riuscito a scappare e, una volta a casa, i genitori lo avevano accompagnato all'ospedale dove era stato medicato per le contusioni all'arcata sopraccigliare e allo zigomo. Il fatto, successivamente, era stato denunciato ai carabinieri della stazione di Agrate Brianza che dopo alcuni accertamenti sono arrivati al presunto baby rapinatore.

Nella serata di lunedì i carabinieri di Agrate Brianza hanno notificato al minore la misura del collocamento in una comunità, emessa nei giorni scorsi dal tribunale dei minorenni di Milano.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Sicurezza

Come eliminare la puzza di fumo dalla tua casa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento