Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca

Rubano vestiti e aggrediscono gli addetti alla sicurezza: arrestati

L'episodio è avvenuto a Civate nella mattinata di venerdì: in manette sono finiti due marocchini residenti in Brianza

Due marocchini residenti in Brianza sono finiti in manette nel lecchese venerdì mattina per rapina impropria e lesioni personali.

I due malviventi, R.S, 38 anni, e R.H., 43enne, hanno entrambi alle spalle precedenti di polizia e venerdì mattina sono entrati nuovamente in azione all'interno di un supermercato di Civate da dove hanno tentato di rubare diversi capi di abbigliamento per un valore di circa 1000 euro.

Fuori dall'esercizio commerciale però gli addetti alla vigilanza del centro li hanno sorpresi e hanno tentato di fermarli ma i marocchini hanno reagito aggredendoli.

I due vigilantes hanno riportato rispettivamente la frattura del dito di una mano e un trauma al polso, con una prognosi di alcune settimane. I due sono stati fermati dai carabinieri e portati in caserma a Valmadrera dove sono finiti in arresto. La refurtiva è stata interamente restituita. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rubano vestiti e aggrediscono gli addetti alla sicurezza: arrestati

MonzaToday è in caricamento