"Vieni alla cassa, devo pagare", ma poi tenta la rapina con delle forbici

Le urla delle cassiere giovedì pomeriggio a Monza hanno messo in fuga un rapinatore. Indagini in corso da parte della polizia di Stato

E' entrato nel negozio, ha preso dagli scaffali un cosmetico a caso e poi si è diretto alla cassa e ha richiamato in modo scorbutico l'attenzione di una delle commesse.

"Vieni che devo pagare" ha detto all'addetta per farla avvicinare al rullo degli acquisti. Quando la commessa però ha battuto lo scontrino e ha chiesto il conto all'uomo, il cliente ha gettato la maschera e ha preteso i soldi dell'incasso. E' successo mercoledì pomeriggio in un negozio di Monza dove è intervenuta la polizia di Stato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

LEGGI COSA E' SUCCESSO

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco i 10 comuni brianzoli con più contagi

  • Atti osceni con una ragazza nuda in un giardinetto a Monza, multa da 10mila euro

  • Con il prof. Riva lezioni in lingua: in classe si parla solo in latino

  • Dove fare il vaccino anti-influenzale a Monza e in Lombardia: tutte le informazioni

  • Coprifuoco, centri commerciali chiusi nel weekend e didattica a distanza: le nuove misure anticovid in Lombardia

  • Coronavirus, focolaio all'ospedale di Carate Brianza: 14 operatori positivi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento