Monza, attimi di paura sul treno: uomo picchiato a sangue per 10 euro

Dietro all'aggressione di sabato ci sarebbe una rapina. Ecco cos'è accaduto

La vittima dell'aggressione (B&V Photographers)

Lo hanno picchiato a sangue per i pochi euro che aveva in tasca, poi sono scappati svanendo nel nulla. Adesso il cerchio si sta stringendo attorno ai malviventi che nella serata di sabato 13 ottobre hanno aggredito un 44enne originario del Marocco, residente in Brianza, a bordo di un treno giunto alla stazione di Monza. Gli aggressori, come riportato in un articolo di Roberto Magnani sul CittadinoMb, sarebbero due uomini residenti nel lecchese. 

L'aggressione

Tutto era accaduto intorno alle 21 appena il treno è arrivato nella stazione di Monza. Il 44enne era stato avvicinato da due uomini e aggredito con calci e pugni per una decina di euro. La vittima, soccorsa dai sanitari del 118, era stata accompagnata al pronto soccorso del San Gerardo per accertamenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elettra Lamborghini vuole ristrutturare casa e cerca su Instagram l'impresa più veloce

  • Festa in casa tra ragazzini mentre la nonna dorme ma arrivano i carabinieri: 17 multe

  • Dalla Brianza in dono un cucciolo per superare la morte improvvisa del piccolo Cairo

  • "Io apro", a Monza c'è chi è pronto ad accogliere al tavolo i clienti il 15 gennaio (nonostante i divieti) e chi no

  • Accoltella moglie in strada e inventa rapina, in casa droga: arrestato per tentato omicidio

  • L'inseguimento, l'ultima telefonata al padre e poi il suicidio: si indaga sulla morte di un 28enne di Lentate

Torna su
MonzaToday è in caricamento