Lo prendono a bottigliate in faccia per rubargli i gioielli: violenta rapina a Vedano al Lambro

È successo nel pomeriggio di giovedì, sul caso indagano i carabinieri di Monza

Immagine repertorio

Prima la lite, poi le bottigliate in faccia e la rapina. La vittima è dovuta ricorrere alle cure del pronto soccorso, i malviventi sono riusciti a scappare e far perdere le proprie tracce. Rapina nel pomeriggio di giovedì 7 giugno a Vedano al Lambro.

Tutto è accaduto intorno alle 18.20 in via De Gasperi: la vittima — un ragazzo nigeriano di 26 anni, secondo quanto riferito dagli investigatori — è stata aggredita da alcuni suoi connazionali con una bottigliata in testa al termine di una lite. I malviventi successivamente si sono impossessati di un braccialetto e un anello che il 26enne portava addosso, poi sono scappati.

Il 26enne è stato soccorso dal personale del 118 e accompagnato in codice verde al pronto soccorso dell'ospedale di Monza per le cure del caso. Sul posto sono intervenuti i carabinieri del nucleo radiomobile di Monza che hanno avviato le indagini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

Torna su
MonzaToday è in caricamento