Rapina in villa ad Arcore: proprietaria minacciata con un cacciavite

In fuga due malviventi

Le hanno puntato un cacciavite contro e l'hanno minacciata, terrorizzandola, prima di fuggire via senza lasciare tracce. E' successo ad Arcore venerdì sera quando una donna ha sorpreso i ladri all'interno della sua abitazione in zona cimitero.

La signora era uscita poco prima per una commissione veloce e, al suo rientro, si è trovata faccia a faccia con i malviventi. I due uomini avevano avuto il tempo di cercare i preziosi al piano superiore e avevano già arraffato alcuni gioielli. La donna però è rientrata prima del previsto e i malviventi sono stati interrotti.

Per assicurarsi la fuga i due uomini le hanno puntato addosso un cacciavite e l'hanno minacciata. La proprietaria è così rimasta immobile fino a che i due non si sono allontanati e poi ha chiamato i carabinieri.

Sul furto in villa, trasformatosi in rapina impropria, indagano i carabinieri della compagnia di Monza. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, "Probabile terza ondata in Lombardia": la Regione studia il piano per il vaccino

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • Ucciso a coltellate in strada a San Rocco, morto un uomo di 42 anni a Monza

  • Natale low cost: 11 idee regalo a meno di 20 euro per gli amici e la famiglia

  • I vestiti sporchi di sangue in lavatrice e il coltello rimesso a posto, fermati due minorenni per l'omicidio di Cristian

  • Brugherio, troppi clienti dentro il negozio nel centro commerciale: multa e attività chiusa

Torna su
MonzaToday è in caricamento