Ragazzino di 16 anni minacciato con un coltello alla gola e rapinato: paura in stazione

È successo nella notte tra mercoledì e giovedì a Seregno, sul caso indagano i carabinieri

Immagine repertorio

Lo ha avvicinato con un coltello in pugno, gliel'ha puntato alla gola e lo ha minacciato. Poi si è fatto consegnare lo smartphone che aveva tra le mani ed è scappato. Rapina nella notte tra mercoledì e giovedì 19 luglio a Seregno.

Tutto è accaduto intorno alla mezzanotte in piazza XXV aprile, davanti alla stazione ferroviaria, dove un malvivente ha rapinato un ragazzino marocchino di 16 anni. Quando i carabinieri sono intervenuti sul posto il rapinatore aveva già fatto perdere le proprie tracce. Per contenere gli episodi di violenza nella zona i carabinieri e la polizia locale hanno intensificato i controlli nel piazzale della Stazione ferroviaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elettra Lamborghini vuole ristrutturare casa e cerca su Instagram l'impresa più veloce

  • "Vogliamo chiedere scusa a chi involontariamente ha investito il nostro gatto"

  • Festa in casa tra ragazzini mentre la nonna dorme ma arrivano i carabinieri: 17 multe

  • Dalla Brianza in dono un cucciolo per superare la morte improvvisa del piccolo Cairo

  • "Io apro", a Monza c'è chi è pronto ad accogliere al tavolo i clienti il 15 gennaio (nonostante i divieti) e chi no

  • L'inseguimento, l'ultima telefonata al padre e poi il suicidio: si indaga sulla morte di un 28enne di Lentate

Torna su
MonzaToday è in caricamento