Coltello puntato alla schiena, 15enne rapinato in stazione

I fatti a Cesano Maderno. Indagano i carabinieri della compagnia di Desio

Foto da archivio

Un altro ragazzino rapinato in stazione. Alle 9.15 di venerdì, a Cesano MAderno, un 15enne mentre stava attraversando il sottopasso della stazione è stato avvicinato da due giovani malviventi.

I rapinatori, secondo una prima descrizione, stranieri, gli hanno puntato un coltello alla schiena, facendosi consegnare lo smartphone. I due si sono quindi dileguati di corsa, con il cellulare. Al ragazzo non è rimasto altro che tornare a casa, avvisare la famiglia e recarsi in caserma per sporgere denuncia contro i due ignoti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In corso le indagini dei carabinieri della compagnia di Desio che stanno vagliando anche le immagini riprese dalle telecamere di sorveglianza attive in stazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sulla Valassina, pirata della strada travolge coppia in moto: un morto e un ferito

  • Tragedia a Lazzate, uomo trovato cadavere in via Enrico Fermi: indagano i carabinieri

  • Le meraviglie di Monza celebrate in televisione, in città le riprese della Rai

  • Guida ubriaco e travolge moto uccidendo donna poi abbandona auto: arrestato 30enne

  • Trovato morto a 47 anni Alessandro Catone, il "Porco schifo" di YouTube

  • Ombrelli sopra il centro di Monza, ecco perchè la città si è coperta di verde

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento