Venerdì, 22 Ottobre 2021
Cronaca Seveso / Via Meredo

Spray al peperoncino per rubagli l'incasso dei videopoker: bottino 8mila euro

E' accaduto in via Meredo a Seveso nel pomeriggio di mercoledì. La vittima è un imprenditore comasco titolare di un'agenzia di riscossione degli incassi realizzati dalle machinette

SEVESO - Lo "puntavano" da tutto il giorno  per rapinarlo dell'incasso delle macchinette videopoker: 8mila euro in monete da un euro e cinquanta centesimi. Poi, nel pomeriggio di mercoledì, lo hanno aggredito  con lo spray al peperoncino per portargli via la borsa. La vittima è un imprenditore comasco titolare di un'agenzia di riscossione delle vincita dei videopoker.

Secondo la ricostruzione degli inquirenti riportata dal Corriere della Sera, l'imprenditore stava facendo il consueto "giro" per riscuotere le vincite delle macchinette installate in diversi locali della Brianza. Arrivato in via Meredo a Seveso, i rapinatori - che lo seguivano a bordo di una vettura di grossa cilindrata -  lo hanno assalito appena sceso dal furgone, circondandolo e minacciandolo con un bastone e una pistola, forse giocattolo. 

Quando l'uomo ha tentato di reagire, uno di loro ha estratto uno spray al peperoncino, spruzzandolo negli occhi del malcapitato. Si tratta di un liquido estremamente irritante, che spruzzato a distanza ravvicinata provoca un bruciore intenso e la necessità di chiudere gli occhi: considerato una vera e propria arma di difesa, non a caso viene spesso tenuto in borsetta dalle donne per difendersi da potenziali stupratori.  Dopo il colpo, i malviventi si sono dileguati. Pare non ci siano testimoni dell'accaduto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spray al peperoncino per rubagli l'incasso dei videopoker: bottino 8mila euro

MonzaToday è in caricamento