Tre rapine in un giorno sui treni e in stazione: arrestati due 19enni

Le indagini della polizia ferroviaria a partire dalle denunce delle vittime

In pieno agosto hanno compiuto ben tre rapine in rapida successione, in un solo giorno, a bordo di treni e presso una stazione ferroviaria. Ora due ragazzi italiani di 19 anni sono stati arrestati per quei "colpi", a conclusione delle indagini svolte dalla squadra di polizia giudiziaria della Polfer della Lombardia.

La rapine risalgono al 24 agosto 2019. I due ragazzi hanno effettuato i "colpi" a bordo di treni, tra Cesano Maderno e Affori, e presso la stazione di Affori. Identico il modus operandi dei malviventi che, per prima cosa, avvicinavano le vittime (loro coetanee) con una scusa, poi le minacciavano con un coltello e si facevano consegnare il portafogli oppure lo smartphone (costringendo i malcapitati a rivelare il pin di sblocco).

L'indagine e gli arresti

Gli agenti, in seguito alle denunce, hanno esaminato le immagini di videosorveglianza presenti nelle stazioni e a bordo dei treni, identificando i responsabili delle rapine. Il gip di Monza ha emesso l'ordinanza di custodia cautelare che è stata eseguita sabato 13 giugno. All'appello manca un terzo complice, tuttora ricercato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Monza usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sopra il cielo di Monza, la magia della stella cometa Neowise

  • Trenta ragazzi al parchetto, arriva la polizia locale: due denunce e polemiche sui social

  • "Rave party" in strada a Monza: nel caos, un uomo viene aggredito brutalmente e rapinato

  • Paura a Vimercate, si accascia a terra: trasportata in codice rosso all'ospedale

  • Non compila autocertificazione, infermiera non entra in piscina: "Io discriminata"

  • Schianto frontale sulla statale: drammatico il bilancio, morti due giovani di 28 anni

Torna su
MonzaToday è in caricamento