Venerdì, 22 Ottobre 2021
Cronaca Vimercate

Rapisce la figlia e la porta in Siria, dramma a Vimercate

Va a fare visita alla bambina in casa della moglie da cui si sta separando, ma scompare. I carabinieri accertano che ha preso un volo per il suo Paese. Indagini in corso, la madre è disperata

Domenica mattina K. M., di origini siriane, si è recato a casa della moglie (con cui è in corso una separazione) per andare a trovare la figlia di circa un anno e mezzo. L'ormai ex coppia era d'accordo sul fatto che il padre potesse vedere la bambina, ma le intenzioni erano ben altre. La bimba, di fatto, non è mai ritornata a casa.

La madre si è recata ieri mattina alla stazione dei carabinieri di Vimercate per denunciare la scomparsa, ma i militari hanno appurato che nel frattempo, già domenica, padre e figlia avevano preso il volo per la Siria.

I carabinieri ora stanno indagando soprattutto per capire se qualcuno abbia aiutato l'uomo nel mettere in atto il piano. Nel frattempo sono stati attivati tutti i canali istituzionali del caso, ma la vicenda è destinata ormai ad andare, purtroppo, per le lunghe.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapisce la figlia e la porta in Siria, dramma a Vimercate

MonzaToday è in caricamento