Seregno, precipita la recinzione: passante schiacciato

E' stato necessario chiamare un'ambulanza e correre all'ospedale San Gerardo di Monza, dove il 51enne è stato ricoverato in gravi condizioni

IMMAGINE DI REPERTORIO

Passeggiare su un marciapiede. E finire quasi schiacciato sotto la ringhiera di un cantiere edile. La brutta avventura è toccata a un uomo di 51 anni, di Seregno lunedì alle 19.50. Non è chiaro se il passante si sia fermato a curiosare di fronte ai lavori, così come fanno spesso i pensionati. Quel che è certo è che la recinzione è piombata sul marciapiede. E ha travolto il 51enne.

Sono stati alcuni automobilisti a soccorrere il povero pedone. All’inizio sembrava che l’uomo non avesse avuto particolari conseguenze. Ben presto però le sue condizioni si sono aggravate. Al punto che è stato necessario chiamare un’ambulanza e correre all’ospedale San Gerardo di Monza, dove il 51enne è stato ricoverato in gravi condizioni, ma non in pericolo di vita. Non è la prima volta che la recinzione del cantiere di via Stefano da Seregno cade. Mai però qualcuno finora era rimasto ferito.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • Covid, "Probabile terza ondata in Lombardia": la Regione studia il piano per il vaccino

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • Ucciso a coltellate in strada a San Rocco, morto un uomo di 42 anni a Monza

Torna su
MonzaToday è in caricamento