Farina (Pdl) condannato per falso: visitò il carcere con un accompagnatore non autorizzato

Il deputato del Pdl andò a trovare Lele Mora con un 20enne non autorizzato a entrare. Condannati entrambi con rito abbreviato nella giornata di mercoledì dal tribunale di Milano

Renato Farina, deputato di Desio del Pdl, è stato condannato per falso in atto pubblico nella giornata di mercoledì. La condanna (a due anni e otto mesi di reclusione) gli è stata comminata dal tribunale di Milano.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il deputato brianzolo, nel febbraio 2012, aveva visitato Lele Mora a San Vittore, accompagnato da un 20enne che non era autorizzato all'ingresso (Farina invece sì, essendo un parlamentare). Il 20enne è stato a sua volta condannato a due anni, senza sospensione e senza attenuanti. Il processo si è svolto con rito abbreviato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco i 10 comuni brianzoli con più contagi

  • Atti osceni con una ragazza nuda in un giardinetto a Monza, multa da 10mila euro

  • Con il prof. Riva lezioni in lingua: in classe si parla solo in latino

  • Dove fare il vaccino anti-influenzale a Monza e in Lombardia: tutte le informazioni

  • Coprifuoco, centri commerciali chiusi nel weekend e didattica a distanza: le nuove misure anticovid in Lombardia

  • Coronavirus, focolaio all'ospedale di Carate Brianza: 14 operatori positivi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento