Venerdì, 22 Ottobre 2021
Cronaca Desio

Adescava minorenni in rete, le ricattava e poi le violentava

Arrestato per violenza sessuale e detenzione di materiale pedopornografico un 39enne albanese

Prima le adescava attraverso la rete, facendo credere loro di essere un 17enne, poi le invitava a scattarsi delle fotografie e a inviargliele. Una volta ricevute le immagini però il "mostro" usciva allo scoperto e ricattava le giovani vittime, obbligandole ad avere un rapporto sessuale con lui per evitare che le istantanee fossero divulgate.

I carabinieri di Desio, grazie a un'indagine partita dalla denuncia di una mamma, hanno rintracciato e arrestato un albanese irregolare in Italia di 39 anni. L'ordinanza di custodia cautelare in carcere è stata emessa per violenza sessuale e detenzione di materiale pedopornografico. Tra le vittime minorenni dell'adescatore, almeno tre, anche una ragazza con alcuni deficit cognitivi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Adescava minorenni in rete, le ricattava e poi le violentava

MonzaToday è in caricamento