Ricatta l'ex compagna di scuola con delle foto osè: minorenne finisce in comunità

Accusato di possesso di materiale pedopornografico ed estorsione

Ha consegnato denaro dietro minacce a un suo ex compagno di scuola per evitare che il suo aguzzino, 17 anni, pubblicasse alcune sue foto osè su internet.

Il ricatto hard è stato denunciato a un comando dei carabinieri della Brianza e ai militari la giovane vittima dell'estorsione, una 15enne, ha raccontato di continue minacce e intimidazioni. 

Dopo essere riuscito a farsi consegnare alcuni scatti senza veli della ragazzina, il suo ex compagno, avrebbe inscenato il ricatto. La giovane, per evitare, che le immagini fossero pubblicate avrebbe pagato addirittura mille euro in contanti in piccole somme consegnate nel tempo. Le continue richieste di soldi però hanno insospettito i genitori della ragazza ai quali la 15enne avrebbe poi raccontato tutto.

La vicenda si è conclusa con l'arresto del 17enne per possesso di materiale pedopornografico ed estorsione e su disposizione del Tribunale dei Minori di Milano il giovane è stato affidato a una comunità di recupero.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, "Probabile terza ondata in Lombardia": la Regione studia il piano per il vaccino

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • Ucciso a coltellate in strada a San Rocco, morto un uomo di 42 anni a Monza

  • A due ore d'auto da Monza, in Valmalenco, un ghiacciaio che ricorda l'Islanda

Torna su
MonzaToday è in caricamento