Cronaca

Riccio resta incastrato nella gabbietta di metallo della bottiglia di spumante: operato d'urgenza

A salvarlo i volontari dell'Enpa di Monza

La maleducazione di qualcuno sarebbe potuta costare cara a un cucciolo di riccio. Solo il tempestivo intervento dei volontari dell’Enpa ha salvato l’animale da morte certa.

Quando i soccorritori hanno visto il riccio le speranze erano ridotte all’osso. L’animale aveva il musino incastrato nel gabbietta di metallo che circonda il tappo delle bottiglie di spumante. Quella gabbietta è diventata la sua prigione. Fortunatamente lo sguardo degli uomini non è passato oltre a quella scena.

Trovato in un giardino di un’abitazione in Brianza è stato rapidamente soccorso dai volontari dell’Enpa. Impossibile estrarlo da quella gabbia che per lui sarebbe diventata ben presto mortale. Il riccio è stato sottoposto a un intervento chirurgico d’emergenza.

Da tempo Enpa e le altre associazioni animaliste ricordano l’importanza di non abbandonare i rifiuti. Le gabbiette di metallo e di plastica delle bottiglie sono molto pericolose per gli animali. Alcuni, come in questo caso il riccio, potrebbero rimanervi incastrati senza riuscire a liberarsi. Condannati a morte certa per l’inciviltà delle persone.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riccio resta incastrato nella gabbietta di metallo della bottiglia di spumante: operato d'urgenza

MonzaToday è in caricamento