Lunedì, 27 Settembre 2021
Cronaca

Vacanza da dimenticare per due giovani brianzoli rapinati a Riccione

Il fatto accaduto nel fine settimana. I carabinieri hanno arrestato i presunti rapinatori

Due giovani brianzoli rapinati in vacanza a Riccione. Tanta paura nel fine settimana per due turisti diciottenni provenienti dalla Brianza che alle 01.30 sono stati rapinati a Riccione all'altezza dei bagni 96.

Minacciati con i coltelli i ragazzi hanno consegnato ai rapinatori 50 euro in contanti, un costoso cellulare e una catenina. I ragazzi hanno immediatamente chiamato i soccorsi. Sul posto la pattuglia dei carabinieri della Sezione Radiomobile di Riccione che, con l’ausilio dei militari delle stazioni di Riccione, Cattolica e Misano Adriatico hanno raccolto la descrizione dei due presunti rapinatori che nel frattempo si erano dileguati per le vie del centro.

Ma questa volta, a fare la differenza è stata una mirata azione preventiva condotta dai carabinieri che durante la serata avevano controllato diversi giovani poco lontano dal luogo della rapina. I militari hanno potuto svolgere delle ricerche ancor più mirate e hanno catturato due presunti componenti della banda, rintracciati lungo il porto canale.

Entrambi i fermati sono italiani di seconda generazione (di origine marocchina), classe 2000 e 2001, residenti in provincia di Biella.  I due giovani sono stati dichiarati in arresto e condotti nel carcere di Rimini, così come disposto dal Sostituto Procuratore Davide Ercolani.

Nel frattempo, proseguono le indagini dei carabinieri di Riccione, per l’identificazione degli altri componenti del gruppo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vacanza da dimenticare per due giovani brianzoli rapinati a Riccione

MonzaToday è in caricamento