Pluripregiudicato colpito da un mandato di arresto europeo sorpreso in hotel a Vimercate

In un albergo della zona i carabinieri della compagnia di Vimercate hanno fatto scattare le manette per J.R., 25enne italiano di origine slava condannato a quattro anni di carcere

L'autorità giudiziaria belga lo aveva condannato a quattro anni di carcere lo scorso giugno per reati contro il patrimonio ma J.R., 25 anni, italiano di origini slave formalmente residente a Parigi, non aveva ancora fatto nemmeno un giorno di carcere e da mesi il pluripregiudicato era ricercato. A far scattare le manette per il 25enne domenica mattina intorno a mezzogiorno sono stati i carabinieri della compagnia di Vimercate che lo hanno rintracciato e arrestato in un hotel del Vimercatese.

L'uomo, nato a Milano, aveva sulle spalle un mandato di arresto europeo e i militari brianzoli sono riusciti a fermare il pericoloso criminale grazie alla collaborazione con la Questura di Milano che ha inviato alla compagnia dei carabinieri di Vimercate la segnalazione relativa alla presenza nell'albergo dell'ospite. Dopo aver circondato l'area con uomini e mezzi, i militari hanno fatto irruzione nella stanza dove poco prima era entrato un individuo sospetto ritenuto collegato al ricercato.

All'interno dell'hotel, insieme ad altri tre soggetti c'era anche J.R.: i quattro uomini sono stati fermati e accompagnati in caserma per gli accertamenti del caso. In caserma a carico del 25enne è emerso un provvedimento di esecuzione di pene concorrenti e contestuale ordine di esecuzione emesso dal tribunale per i minorenni di Milano con una pena da scontare di quasi quattro anni per “furto aggravato, rapina, lesione personale resistenza a un pubblico ufficiale in concorso”. La sua fuga è finita e il 25enne si trova ora in carcere a Monza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elettra Lamborghini vuole ristrutturare casa e cerca su Instagram l'impresa più veloce

  • "Vogliamo chiedere scusa a chi involontariamente ha investito il nostro gatto"

  • Festa in casa tra ragazzini mentre la nonna dorme ma arrivano i carabinieri: 17 multe

  • Dalla Brianza in dono un cucciolo per superare la morte improvvisa del piccolo Cairo

  • "Io apro", a Monza c'è chi è pronto ad accogliere al tavolo i clienti il 15 gennaio (nonostante i divieti) e chi no

  • Accoltella moglie in strada e inventa rapina, in casa droga: arrestato per tentato omicidio

Torna su
MonzaToday è in caricamento