Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca Vimercate

Ancora senza svolta le ricerche di Ion Costinel nel lago di Lecco

L'uomo è disperso ormai dalla notte tra sabato e domenica. Per gli inquirenti non ci sono dubbi: si è trattato di un incidente

Ogni ora che passa affievolisce le speranze di ritrovare il corpo di Ion Costinel, il 47enne di origine romena disperso dopo un incidente tra barche nel lago di Lecco da giorni, vivo.

Di lui o del suo corpo ancora non c'è alcuna traccia nonostante le ricerche siano proseguite senza sosta con l'ausilio dei sommozzatori dei vigili del fuoco e di mezzi aerei del Roan di Como.

I carabinieri di Lecco stanno portando avanti le indagini e sono sempre più convinti che si sia trattato di un incidente: la dinamica del sinistro e la responsabilità del muratore 47enne che avrebbe urtato al largo l'altra imbarcazione con il suo gommone sarebbe confermata dai segni e dai colpi riportati dai due mezzi nell'impatto.

Ad avvalorare questa versione dei fatti c'è anche la testimonianza della coppia che insieme ai due bimbi piccoli era a bordo della barca urtata dall'uomo. 

Ion Costinel potrebbe essere morto annegato e il suo corpo si potrebbe essere adagiato sul fondo del tratto di lago dove è avvenuto l'incidente che si inabissa per oltre 150 metri. 

Intanto è stato aperto un fascicolo in Procura: per ora non risulta esserci nessun indagato ma si disporrà una perizia per accertare cosa sia accaduto in quel tratto di lago nella notte tra sabato e domenica. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ancora senza svolta le ricerche di Ion Costinel nel lago di Lecco

MonzaToday è in caricamento