Albiate, denunciati 5 ricettatori di origine romena

Nella loro abitazione i militari di Biassono hanno rinvenuto diversi oggetti di provenienza furtiva. Denunciati a piede libero 3 uomini e 2 donne, alcuni pregiudicati

Ieri mattina a Biassono sono stati denunciati a piede libero cinque ricettatori romeni domiciliati ad Albiate.

I carabinieri della locale stazione sono riusciti a incastrarli indagando su alcuni furti perpetrati nel territorio. Hanno quindi perquisito l'abitazione dei cinque romeni rinvenendo numerosi oggetti di provenienza non lecita, del valore di circa 50mila euro.

Della refurtiva facevano parte tra l'altro 25 cellulari, 10 monitor, 6 televisori, 8 internet key, vari oggetti d'oro, un hard disc per computer, altri oggetti informatici e carte di circolazione di automobili, oltre a una targa.

I denunciati sono tre uomini (nati tra il 1973 e il 1992) e due donne (nate nel 1974 e nel 1991).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, "Probabile terza ondata in Lombardia": la Regione studia il piano per il vaccino

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • Ucciso a coltellate in strada a San Rocco, morto un uomo di 42 anni a Monza

  • Natale low cost: 11 idee regalo a meno di 20 euro per gli amici e la famiglia

  • I vestiti sporchi di sangue in lavatrice e il coltello rimesso a posto, fermati due minorenni per l'omicidio di Cristian

  • Brugherio, troppi clienti dentro il negozio nel centro commerciale: multa e attività chiusa

Torna su
MonzaToday è in caricamento