Cinisello (Milano): "Rider preso a calci da vigilantes del Mc 'senza motivo'"

"Il mio collega - scrive a MilanoToday un testimone - stava aspettando da mezz'ora l'ordine e ha chiesto quanto ancora ci volesse. A quel punto l'uomo ha iniziato a picchiarlo"

Uno dei rider presenti

"Un mio collega rider è stato preso a calci e pugni dall'addetto alla sicurezza del Mc Donald's. Il motivo? Aveva chiesto in modo insistente se l'ordine fosse pronto dopo aver aspettato mezz'ora". Questo il racconto di un ragazzo che ha assistito all'aggressione avvenuta nella serata di mercoledì 4 novembre, verso le 20, in viale Fulvio Testi a Cinisello Balsamo, dove è intervenuta una volante della polizia di Stato.

"Io ero lì che aspettavo mi dessero il pasto - dice il rider al telefono con MilanoToday - così come il giovane aggredito. Da pochi giorni ci hanno cambiato il contratto e ora siamo pagati solo per la consegna non per il tempo. Quindi anche per questo c'era un po' di tensione e il ristorante era in difficoltà nel gestire sia clienti che rider".

"La vittima ha solo vent'anni ed è di costituzione magra (a sua mamma è venuto un attacco di panico quando ha saputo cosa è successo) mentre l'uomo della security ne ha più di 40 ed è molto robusto - continua il collega del rider picchiato -. Quando il ragazzo ha cercato di scappare, il vigilantes l'ha anche rincorso". 

"Siamo di sicuro in una situazione in cui tutti siamo più alterati - continua il testimone - ma arrivare a mettere le mani addosso per motivi futili è inaccettabile. Così come il comportamento del direttore del ristorante, a dir poco inqualificabile: invece di aiutare la vittima l'ha trattato in malo modo chiedendogli 'cosa vuoi', senza nemmeno capire (o forse facendo finta) che si trattava di un rider".

"Alla fine quattro di noi hanno fatto da mediatori - conclude il rider -. Abbiamo chiamato la polizia e poi lasciato la nostra deposizione. Spero che la giustizia prevalga e che si prendano provvedimenti molto seri".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, "Probabile terza ondata in Lombardia": la Regione studia il piano per il vaccino

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • Ucciso a coltellate in strada a San Rocco, morto un uomo di 42 anni a Monza

  • I vestiti sporchi di sangue in lavatrice e il coltello rimesso a posto, fermati due minorenni per l'omicidio di Cristian

  • Natale low cost: 11 idee regalo a meno di 20 euro per gli amici e la famiglia

  • Brugherio, troppi clienti dentro il negozio nel centro commerciale: multa e attività chiusa

Torna su
MonzaToday è in caricamento