Provinciale trasformata in una discarica: avviate le prime verifiche e multe in arrivo

Presto nel tratto saranno installate anche telecamere di videosroveglianza

I rifiuti abbandonati sulla provinciale

Lotta all'abbandono abusivo di rifiuti lungo la strada provinciale Monza-Trezzo. Nella mattinata di mercoledì la provincia di Monza e Brianza e Cem Ambiente hanno attuato le prime verifiche per constrastare il fenomeno.

Ogni singolo sacchetto abbandonato nelle piazzole di sosta di Agrate Brianza e Caponago è stato aperto per risalire ai responsabili del gesto incivile e procedere con le sanzioni. Gli accertamenti sono partiti in via sperimentale e le prime verifiche sanzionatorie sono state condotte dagli agenti di polizia provinciale affiancati dagli operatori del CEM Ambiente.

Gli interventi però non si fermeranno qui: l’operazione verrà svolta con cadenza mensile e Cem Ambiente provvederà anche alla raccolta e smaltimento dei rifiuti che si accumuleranno nelle aree.

“Dopo solo un mese ci ritroviamo nella stessa situazione di degrado con la presenza di una nuova discarica a cielo aperto nelle aree appena ripulite - spiega il Presidente della Provincia MB Roberto Invernizzi – Abbandonare i rifiuti in questo modo non è solo segno di inciviltà ma dimostra anche di disprezzo del codice della strada, visto che si creano problemi seri di sicurezza alla circolazione dei mezzi. Io credo che i cittadini debbano rendersi conto che siamo di fronte ad una vera emergenza e che non basta tenere monitorate le piazzole per risolvere il problema dell’abbandono dei rifiuti che è sempre più indicatore della mancanza di senso di appartenenza ad una comunità. Voglio ricordare che ogni intervento di pulizia costa alla collettività circa 2.000 euro: risorse che potrebbero essere spese diversamente e in modo più utile per tutti”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nell'area presto arriveranno anche telecamere per la videosorveglianza e monitoraggio del traffico e la Provincia ha avviato le procedure di verifica tecnica sulle aree per le fasi preparatorie necessarie per l'installazione dei dispositivi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco i 10 comuni brianzoli con più contagi

  • Atti osceni con una ragazza nuda in un giardinetto a Monza, multa da 10mila euro

  • Dove fare il vaccino anti-influenzale a Monza e in Lombardia: tutte le informazioni

  • Coprifuoco, centri commerciali chiusi nel weekend e didattica a distanza: le nuove misure anticovid in Lombardia

  • Con il prof. Riva lezioni in lingua: in classe si parla solo in latino

  • Covid, si rischia un nuovo lockdown? "Non ci sono più strumenti per contenere i contagi"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento