Rifiuti abusivi su un camion: fratelli denunciati

Latte di vernice, materiale ferroso e resti di un condizionatore nel cassone. Nei guai due concorezzesi di 41 e 38 anni a Monza

Due uomini a Monza sono stati denunciati per attività di gestione dei rifiuti non autorizzata in concorso. Gli agenti della polizia locale giovedì nel tardo pomeriggio hanno effettuato un controllo a un autocarro intorno alle 17.30 lungo viale delle Industrie e hanno fermato un mezzo con a bordo due fratelli di 41 e 38 anni di Concorezzo.

Sul camioncino cassonato intestato al padre i due trasportavano vari rifiuti di scarto, alcune latte di vernice vuote, un vecchio condizionatore e materiale ferroso senza alcuna autorizzazione.

Quando gli agenti hanno chiesto loro di esibire il formulario dove sarebbe stata indicata la provenienza del materiale e la sua destinazione i due uomini si sono mostrati stupiti, dicendo di non aver nemmeno compreso il motivo per cui fossero stati fermati dal momento che "non erano in divieto di sosta".

Oltre al formulario i due erano sprovvisti anche di una regolare iscrizione all'albo dei gestori ambientali. Non sono bastate però le giustificazioni a evitare loro una denuncia per attività di gestione dei rifiuti non autorizzata in concorso. Il materiale, circa 400 kg, è stato portato presso la vicina piattaforma ecologica mentre il mezzo sottoposto a sequestro.

La polizia locale non esclude la possibilità che i due potessero avere l'intenzione di smaltire abusivamente i rifiuti sul ciglio della strada.

rifiuti3-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, "Probabile terza ondata in Lombardia": la Regione studia il piano per il vaccino

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • Ucciso a coltellate in strada a San Rocco, morto un uomo di 42 anni a Monza

  • I vestiti sporchi di sangue in lavatrice e il coltello rimesso a posto, fermati due minorenni per l'omicidio di Cristian

  • Brugherio, troppi clienti dentro il negozio nel centro commerciale: multa e attività chiusa

Torna su
MonzaToday è in caricamento