rotate-mobile
Lunedì, 8 Agosto 2022
Cronaca Biassono

Azienda sversava rifiuti pericolosi nelle fognature, scatta la denuncia

Il titolare ora rischia fino a tre anni. La scoperta in Brianza

Un impianto industriale sequestrato e una denuncia per smaltimento illecito di rifiuti pericolosi. Questo il risultato dell'operazione condotta dalla polizia provinciale che ha fatto scattare i sigilli per un impianto di scarico industriale a Biassono.

Le indagini

Le indagini sono state condotte in sinergia con BrianzAcque che aveva rilevato nelle tubature fognarie, in una certa zona del comune, la presenza di reflui industriali con elevati superamenti dei valori consentiti per legge. Al termine di una complessa attività di osservazioni, accertamenti ed indagini tecniche, anche notturne, è stata individuata l’ azienda la cui attività risultava essere compatibile con gli inquinanti presenti nella fognatura. 

E’ stato effettuato l’accesso all’impianto produttivo individuato, per compiere i necessari rilievi tecnici, tra cui una video ispezione delle condotte fognarie, interne ed esterne: l’azienda avrebbe adottato dei sistemi per eludere i controlli sulle proprie acque di scarico e per smaltire illecitamente rifiuti pericolosi. Una parte della conduttura fognaria, inoltre, risultava essere stata corrosa in più punti dallo scarico dei reflui industriali contenenti sostanze acide. Il titolare dell’azienda ora rischia una pena fino a tre anni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Azienda sversava rifiuti pericolosi nelle fognature, scatta la denuncia

MonzaToday è in caricamento