Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cronaca

Venti tonnellate di riso sparite nel nulla a Senago spuntano in negozio a Mozzate: denunciato il commerciante

La scoperta

Scusi, ma lo scontrino»? Di fronte alla richiesta di esibire la fattura di acquisto di venti tonnellate di riso – mille sacchi bianchi che stipavano il magazzino – un commerciante di un negozio multietnico, di Mozzate, è caduto dalle nuvole. «Quale fattura» ha balbettato il 45enne di origine marocchina ai severi ufficiali della Guardia di Finanza.

E’ stato così che le Fiamme Gialle hanno voluto vederci chiaro. Far sparire una camionata di riso, non era un gioco da ragazzi. E’ stato un attimo invece scoprire che il carico di graminacee era stato rubato a Senago, il giorno dell’Epifania.

A ricostruire tutto sono stati i carabinieri di Desio. Il riso ha un valore di 40mila euro. Il carico è stato restituito al proprietario: un grossista al quale ignoti malviventi avevano svuotato il magazzino. Il commerciante di Mozzate è stato denunciato per ricettazione. Ora i carabinieri sono a caccia dei ladri del cibo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Venti tonnellate di riso sparite nel nulla a Senago spuntano in negozio a Mozzate: denunciato il commerciante

MonzaToday è in caricamento