Violenta rissa in strada tra richiedenti asilo: quattro arresti

I fatti martedì pomeriggio

IMMAGINE DI REPERTORIO

Violenta rissa in strada martedì pomeriggio a Carugate tra quattro cittadini stranieri richiedenti protezione internazionale.

Intorno alle 16 in via Bertarini sono dovuti intervenire i carabinieri della compagnia di Vimercate per sedare la lite e arrestare due cittadini nigeriani e due senegalesi tra i 20 e i 35 anni, tutti richiedenti asilo politico.

Gli stranieri, ospitati in idonei appartamenti messi a disposizione dalla cooperativa sociale “Aeris” di Vimercate, poco prima dell'arrivo dei militari avevano ingaggiato una violenta lite in strada, davanti ai passanti che assistevano attoniti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Due dei contendenti sono stati accompagnati all’ospedale di Cernusco sul Naviglio dove sono stati medicati in seguito alle ferite lacero contuse al volto riportate e poi dimessi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Con il prof. Riva lezioni in lingua: in classe si parla solo in latino

  • A Monza apre il "nuovo" Bennet, nell'ex Auchan confermati 100 dipendenti

  • Covid, si rischia un nuovo lockdown? "Non ci sono più strumenti per contenere i contagi"

  • Coronavirus, focolaio all'ospedale di Carate Brianza: 14 operatori positivi

  • Lissone, infortunio sul lavoro in azienda: morto un uomo

  • Lissone, dramma in azienda: 53enne muore schiacciato da rullo compressore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento